Yara forse uccisa altrove? Il pm non smentisce

Yara forse uccisa altrove? Il pm non smentisce

Yara forse uccisa altrove? Il pm non smentisce

BERGAMO - Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate di Sopra scomparsa il 26 novembre scorso e ritrovata senza vita il 26 febbraio in un terreno incolto a Chignolo d'Isola, potrebbe esser stata uccisa altrove. E' questa la clamorosa novità sulla quale stanno lavorando gli investigatori. L'ipotesi, riportata in anteprima sul settimanale "Oggi" in edicola mercoledì, è stata confermata dal pubblico ministero Letizia Ruggieri, secondo il quale "non c'è nulla di definitivo".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto risulta al settimanale, sui vestiti della tredicenne il pool di specialisti che affianca l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, all'Istituto di medicina legale di Milano, ha trovato tracce di terriccio che non sarebbe compatibile con il terreno del campo di Chignolo. Sembra certo, invece, che il corpo senza vita di Yara è rimasto nel campo di via Bedeschi per parecchie settimane. Le eventuali tracce di trascinamento potrebbero essere state cancellate così cancellate dal maltempo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -