Yara Gambirasio, il pm: niente carcere per il marocchino

Yara Gambirasio, il pm: niente carcere per il marocchino

Yara Gambirasio, il pm: niente carcere per il marocchino

BERGAMO - Si profila la scarcerazione di Mohammed Fikri, il marocchino di 22 anni indagato per la scomparsa di Yara Gambirasio. Il pubblico ministero Letizia Ruggeri, al termine dell'udienza di convalida del fermo del marocchino, non ha chiesto la custodia cautelare in carcere. A quanto pare più indizi di gravità tale da richiedere quel tipo di provvedimento. Il giovane, difeso dall'avvocato Roberta Barbieri, ha continuato a negare ogni suo coinvolgimento nella vicenda.

 

Intanto i Vigili del Fuoco sono al lavoro per dragare e svuotare un invaso d'acqua nei pressi del cantiere edile di Mapello, dove avrebbe lavorato anche l'operaio marocchino e dove si perderebbero le tracce di Yara. Al momento, comunque, non sembra che le ricerche abbiano portato a qualche risultato. Si sono invece concluse senza esito anche le ricerche alle fonderie di Ambivere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -