Yara Gambirasio, ricerche lungo il fiume Brembo

Yara Gambirasio, ricerche lungo il fiume Brembo

Yara Gambirasio, ricerche lungo il fiume Brembo

BERGAMO - È iniziata lunedì mattina una nuova settimana di ricerche di Yara Gambirasio, la promessa della ginnastica artistica di 13 anni scomparsa lo scorso 26 novembre da Brembate di Sopra (Bergamo). I Carabinieri e il personale Protezione Civile hanno concentrato la loro attività lungo il fiume Brembo e nei pressi della ex colonia elioterapica mentre la Polizia e i militari del Corpo Forestale di Stato a Palazzago, fino a Barzana.

 

Domenica mattina la famiglia Gambirasio ha ricevuto la visita del questore Vincenzo Ricciardi e del comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Roberto Tortorella. Sul contenuto della conversazione, durato circa cinquanta minuti, tra gli inquirenti e i familiari vige il massimo riserbo, ma a quanto si è saputo avrebbero cercato insieme di focalizzare meglio alcuni dettagli della scomparsa di Yara. Nella villetta si è presentato anche un uomo.

 

Inizialmente si era ipotizzato che si trattasse di un testimone che aveva raccontato di aver visto Yara verso le 18,42 al palasport. Ma gli inquirenti hanno poi chiarito che si trattava di un amico della famiglia, vicino di casa.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di paola r.
    paola r.

    la segnalazione del medium di Genova mi sembra abbia riscontro cn quanto detto a ''chi l'ha visto'' ,ossia che Yara è viva e si trova in un casolare cn altre bambine.Secondo me la macchina rossa sta dov'è Yara ,ossia nascosta nello stesso luogo.é difficile cn l'elicottero controllare l'esistenza ditutti i casolari nei boschi del bergamasco?Non ci sono magari sentieri da seguire?Il fatto che nn ci siano tracce..vuol dire che nn ha fatto tanti spostamenti ma sia stata portata solo in un posto e si trova ancora li..grazie

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -