Yara Gambirasio, sabato l'estremo saluto: aperta la camera ardente

Yara Gambirasio, sabato l'estremo saluto: aperta la camera ardente

Yara Gambirasio, sabato l'estremo saluto: aperta la camera ardente

Sabato sarà il giorno dell'estremo saluto a Yara Gambirasio, la ragazzina di 13 anni scomparsa a Brembate Sopra (Bergamo) il 26 novembre scorso nel mistero più totale, il cui corpo senza vita è stato trovato a distanza di tre mesi in un campo della campagna circostante. Giovedì mattina è stata aperta la camera ardente.

 

All'apertura una ventina di persone era già presente nel parco della casa di riposo Serena di Brembate Sopra dove è ospitata la bara bianca con la salma della piccola. La foto di Yara sorridente, il ricordo più bello della ragazzina, fiancheggia il feretro assieme a grandi mazzi di fiori bianchi. Sono passati quasi sei mesi dalla sua scomparsa, tre dal ritrovamento, ma prima di oggi non era stato possibile svolgere le esequie per vie delle indagini in corso.

 

La camera ardente rimarrà aperta al pubblico fino alle 20 di giovedì, poi venerdì ancora dalle 8 alle 20, quindi sabato mattina alle 11, presso la palestra del centro sportivo del paese, si svolgerà la funzione religiosa. Giovedì sera si svolgerà anche una veglia di preghiera. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -