Yara Gambirasio, spunta una panchina ed una scritta

Yara Gambirasio, spunta una panchina ed una scritta

Yara Gambirasio, spunta una panchina ed una scritta

BERGAMO - Ancora nessuna traccia di Yara Gambirasio, la 13nne di Brembate Sopra (Bergamo) scomparsa venerdì scorso. Un testimone ha riferito agli inquirenti di aver visto una giovane somigliante a Yara seduta su una panchina a Villa d'Alme, un comune nei pressi di Brembate, mentre scriveva con un pennarello. L'uomo ha accompagnato gli inquirenti sul punto esatto, i quali a loro volta hanno fotografato la scritta. Tale sarà sottoposta ad una perizia calligrafica per chiarire se la scritta è della 13enne.

 

Nel frattempo gli investigatori hanno appurato dove e quando il cellulare si è spento. L'ultimo segnale risale alle 18.49 di venerdì. La cella agganciata è quella di Mapello, a pochi chilometri da Brembate. Alcune squadre di inquirenti hanno esteso il raggio delle ricerche verso Almenno San Bartolomeo. Setacciati senza esito cave, rogge, cascinali abbandonati e i campi lungo la ferrovia Bergamo-Lecco, dove si stanno tagliando i rovi lungo i binari in cerca di nuove tracce.

 

Ma le ricerche insistono in particolar modo nel cantiere del centro commerciale di Mapello. Gli inquirenti hanno sequestrato una baracca. Contemporaneamente i Vigili del Fuoco hanno provveduto a svuotare tutti i pozzetti pieni d'acqua. L'obiettivo è individuare il cellulare della ragazzina. Gli investigatori sono convinti che è stato gettato in zona.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -