Yara Gambirasio, ''è stata uccisa''. L'immigrato nega le accuse

Yara Gambirasio, ''è stata uccisa''. L'immigrato nega le accuse

Yara Gambirasio, ''è stata uccisa''. L'immigrato nega le accuse

BERGAMO - E' un marocchino di 22 anni (e non un tunisino come riportato in precedenza) l'immigrato fermato con l'accusa di omicidio, sequestro di persona e occultamento di cadavere nell'ambito delle indagini sulla comparsa di Yara Gambirasio, la ginnasta di 13 anni scomparsa il 26 novembre scorso da Brembate Sopra (in provincia di Bergamo). L'uomo è stata fermato sabato sera mentre cercava di lasciare l'Italia a bordo del traghetto Berkane, diretto a Tangeri, in Marocco.

 

E' stato interrogato, nel carcere di Bergamo in via Gleno, da parte del pm Letizia Ruggeri. Ad indirizzare gli investigatori verso di lui sarebbe stata l'intercettazione di una telefonata in cui il 22enne diceva "Allah mi perdoni, non sono stato io". Durante l'interrogatorio in carcere avrebbe "fornito le sue giustificazioni". Intanto il paese sono spuntate le prime manifestazioni di razzismo, dal quale il sindaco si è dissociato. Di Yara per il momento nessuna traccia.

 

Le indagini sembrano solo all'inizio. Gli inquirenti vogliono chiarire cosa possa esser successo nel cantiere di Mapello (dove i cani ‘molecolari' avevano avvertito le ultime tracce della ragazzina) in cui il fermato lavorava. Il fermo potrebbe essere utile all'identificazione di eventuali complici. Nei giorni scorsi due testimoni avevano riferito di aver visto la ragazza parlare con due persone. Nel frattempo è stato nuovamente ascoltato il 19enne denunciato nei giorni scorsi.

 

Il giovane aveva fornito un racconto ricco di dettagli, descrivendo l'abbigliamento della tredicenne e dei due, che a lui erano sembrati adulti. Il ragazzo aveva inoltre aggiunto di aver visto nei pressi una Citroen rossa ammaccata. Gli investigatori avevano ritenuto infondata, almeno in apparenza, la testimonianza, denunciando il 19enne per procurato allarme e falso. A quanto pare, il ragazzo avrebbe corretto la sua prima testimonianza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -