Yara, nel campo di Chignolo d'Isola ricerche marginali

Yara, nel campo di Chignolo d'Isola ricerche marginali

Yara, nel campo di Chignolo d'Isola ricerche marginali

BERGAMO - Nel fondo di Chignolo d'Isola dove sabato scorso è stato ritrovato il cadavere di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa il 26 novembre scorso a Brembate di Sopra, le ricerche sarebbero state effettuate non in modo approfondito. Il particolare emerge dagli accertamenti in corso da parte degli investigatori che devono capire esattamente chi abbia condotto le ricerche nell'area incolta dove sono stati trovati i resti, in quale data e con quale metodologia.

 

Il particolare è fondamentale per capire se la ragazzina possa essere stata abbandonata lì da tempo o più di recente. Lunedì è stato il giorno dell'autopsia. Oltre ai medici legali, all'esame autoptico ha preso parte l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, che in passato si è occupata degli omicidi delle cosiddette Bestie di Satana e del caso di Elisa Claps.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -