Zanzare, sì della Regione ai 'bat box'

Zanzare, sì della Regione ai 'bat box'

L'Aula ha approvato, con la sola astensione della lega, una risoluzione per diffondere,  in alternativa all'uso di larvicidi chimici, i ‘bat box', dimore artificiali di pipistrelli, formidabili predatori di zanzare.

 

Il testo, presentato da Andrea Defranceschi e Giovanni Favia (mov5stelle), Thomas Casadei, Roberto Piva, Daniela Montani, Paola Marani (pd) sottolinea che questo sistema di lotta biologica, efficace e dai costi contenuti, è già avviato con successo in molti comuni italiani, in collaborazione con il Museo di storia naturale di Firenze. Il documento chiede perciò alla Regione di promuovere presso Comuni, Province e Istituti scolastici, l'installazione delle ‘bat box', di svolgere un'attività di informazione e promozione su questo tipo di lotta biologica, di indire un bando per la fornitura di ‘bat box'.

 

Defranceschi, nell'illustrare la risoluzione, ha evidenziato che molte associazioni della Regione potrebbero essere interessate a seguire il progetto di installazione e monitoraggio delle ‘bat box'. Anche Andrea Pollastri (pdl), favorevole, ha giudicato questo strumento un deterrente significativo contro la zanzara-tigre; ha però chiesto di controllare con attenzione il rapporto costi-benefici. Giudizio positivo pure da Franco Grillini (idv), da sempre favorevole alla lotta biologica. L'invasione delle zanzare, ha detto, è un problema serio, anche perché per loro tramite si trasmettono e diffondo nuove infezioni. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -