Zarate stende il Cesena, si complica il cammino salvezza

Zarate stende il Cesena, si complica il cammino salvezza

Zarate stende il Cesena, si complica il cammino salvezza

CESENA - Si è interrotta all'Olimpico la serie positiva del Cesena. I bianconeri sono stati sconfitti per 1-0 grazie ad un destro di Zarate su cross dalla sinistra di Mauri al secondo minuto di gioco. Per la squadra di Massimo Ficcadenti un passo indietro rispetto a quanto di buono mostrato sabato scorso contro la Juve al ‘Manuzzi'. La squadra di Edy Reja, pur senza brillare, ha concesso poco ai romagnoli, che hanno faticato a costruire gioco. L'assenza di Rosina e Giaccherini si è fatta sentire.

 

Pochi i rifornimenti per Bogdani, troppo solo davanti. Nel primo tempo il centravanti albanese si è fatto vedere solo per un contatto in area di rigore con Dias, che l'arbitro Giannoccaro non ha considerato come fallo. Nella ripresa Massimo Ficcadenti ha tolto il centravanti per Ceccarelli, con Malonga unica punta. La mossa si è rilevata azzeccata, con i bianconeri più attivi sulle fasce. Gli spazi si sono allargati, ma l'occasione più ghiotta è stata per Sculli. Il suo colpo di testa si è spento sul palo dopo un provvidenziale intervento di Antonioli. Ad un certo punto la gara si è incattivita, con una gomitata di Matuzalem (già ammonito) su Jimenez. Il Cesena nel finale ha chiuso all'attacco, ma senza concretizzare.

 

Il Cesena esce sconfitto dall'Olimpico senza aver mai impensierito Muslera, e se non si tira in porta è molto difficile fare gol. Ma i bianconeri hanno di che recriminare. A parte la gomitata di Matuzalem a Jimenez, che avrebbe lasciato in 10 la Lazio per 20 minuti, l'arbitro (Giannoccaro di Lecce) ha sorvolato su un nettissimo fallo dentro l'area di rigore di Gonzalez su Ceccarelli. Un episodio che forse avrebbe cambiato le sorti della partita. In tempi in cui si lamentano tutti (Napoli e ultimamente Parma le più 'attive' contro i direttori di gara), anche il Cesena potrebbe alzare la voce.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad ogni modo per salvarsi serve qualcosa di più. La Lazio si è scrollata di dosso la sconfitta nel derby, continuando a sognare la Champions.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di giulianopedulli
    giulianopedulli

    Bisogna anche aggiunere, che è stata una prestazione scialba. Malgrado ciò, un pareggio sarebbe stato più giusto. Comunque perdere con la Lazio ci stava e per fortuna anche le avversarie dirette hanno perso tutte. Per ora nessuna complicazione. Ma domenica, con la Forentina, è vietato sbagliare.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -