Ai mercati piace Monti: lo spread cala, borse positive, interessi Btp sotto al 7%

Ai mercati piace Monti: lo spread cala, borse positive, interessi Btp sotto al 7%

Ai mercati piace Monti: lo spread cala, borse positive, interessi Btp sotto al 7%

Giornata di serenità sulle borse europee. Al giro di boa della giornata di venerdì, i mercati sono in territorio positivo sulla scia della positiva soluzione che sembra aver intrapreso l'Italia e su alcune notizie rassicuranti relative invece alla crisi greca. Il famigerato spread è tornato sotto i 500 punti arrivando a quota 480, mentre il tasso di interesse sui titoli di stato italiani è sceso sotto il 7% arrivato al 6,7%.

 

Certo, ancora la situazione resta tesa e difficile, ma pare che l'ipotesi di un governo di larghe intese come quello che si tra profilando in Italia, possa riportare il valore dello spread addirittura sotto quota 400, arrivando a 350.

 

Reazione positiva, dunque, anche sulle borse. Milano guadagna il 1,31%, Francoforte lo 0,47%, Parigi lo 0,20%, Londra lo 0,23%. La nomina di un uomo vicino alle istituzioni europee in Italia (Mario Monti è stato commissario europeo per dieci anni, nonché membro di importanti istituti del Vecchio continente) e la stessa scelta in Grecia (con la scelta dell'ex vice presidente della Banca centrale europea, Lucas Papademos, alla guida del nuovo governo di coalizione del paese ellenico) sembrano aver riportato il sereno sui mercati finanziari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -