Alitalia, accordo governo e Pdl: soluzione bipartisan

Alitalia, accordo governo e Pdl: soluzione bipartisan

Una soluzione bipartisan per garantire la continuità aziendale di Alitalia. E' questa l'ipotesi allo studio e che è stata oggetto dell'incontro improntato in un clima positivo, concreto che si è svolto giovedì sera a Palazzo Chigi tra il sottosegretario Enrico Letta, insieme con il direttore generale del Tesoro, Vittorio Grilli e il sottosegretario all'Economia, Massimo Tononi, e i consiglieri di Berlusconi, Gianni Letta e Bruno Ermolli. Nuovo vertice la prossima settimana.


Berlusconi ci ripensa: ''Possiamo discutere di Air France''. Silvio Berlusconi ci ripensa. Dopo aver fatto di tutto per evitare che Alitalia finisse nella mani di Air France, apre all’ipotesi di acquisto da parte della compagnia franco-olandese. Del dossier Alitalia Berlusconi ha fatto sapere di essere intenzionato a parlarne con il presidente francese Nicolas Sarkozy. "Se si dovesse ritornare al primitivo progetto con pari dignità e con una direzione italiana, è una ipotesi di cui si può discutere", dice il premier in pectore.


"Credo che la prossima settimana avremo un incontro con il governo Prodi, in modo tale da esaminare le varie possibilità sul tavolo. Ne abbiamo già parlato ieri sera con Bruno Ermolli e Gianni Letta", ha poi fatto sapere il Cavaliere.


"Per quanto riguarda Air France se si dovesse ritornare al primitivo progetto di una Alitalia con pari dignità, con una direzione italiana, rispetto alle due altre compagnie - ha aggiunto il leader del Pdl -, questa è una ipotesi di cui si può discutere e di cui sarò lieto di discutere una volta che avrò l'incarico e che sarò a Palazzo Chigi anche con il presidente francese Nicolas Sarkozy".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -