Alitalia, Berlusconi: ''Possibile tavolo con Aeroflot''

Alitalia, Berlusconi: ''Possibile tavolo con Aeroflot''

Torna l’ipotesi Aeroflot per Alitalia. A confermare la possibilità di creare “un tavolo” di lavoro con la compagnia di russa è stato il futuro premier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa al termine dell’incontro a Villa Certosa con il presidente russo Wladimir Putin. “Non abbiamo nulla contro Air France – ha detto il Cavaliere -, ci piacerebbe che si desse vita a un grande gruppo internazionale con Alitalia che partecipi però a condizioni paritarie”.


“Su Alitalia la situazione è molto aperta” ha sottolineato Berlusconi, rendendosi “disponibile” “ad allargare la possibilità ad altre compagnie aeree, in particolare Aeroflot, con un accordo che possa dare vita a un grande gruppo internazionale”. “L'importante è risolvere il problema, e mantenere Alitalia compagnia di bandiera, in grado di attirare i turisti in Italia", ha concluso il futuro premier.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

''La situazione non e' facile'', ha dichiarato Putin, ma ''la variante proposta da Berlusconi e' accettabile per una ripresa dei contatti''. ''Ho parlato con il presidente del consiglio di amministrazione di Aeroflot ed e' disponiobile a riprendere i contatti con Alitalia''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -