Alitalia, Colaninno: ''nessun accordo per controllo Air France''

Alitalia, Colaninno: ''nessun accordo per controllo Air France''

Alitalia, Colaninno: ''nessun accordo per controllo Air France''

Nessun patto segreto con Air-France. Il presidente di Alitalia Roberto Colaninno, intervistato da Lucia Annunziata in 'in 1/2ora', ha così risposto in merito all'ipotesi che sia già prevista una cessione della nuova Alitalia ad Air France. "Gli azionisti che hanno fondato Cai si sono dati autonomamente un lock up di cinque anni, quattro piu' uno", ha ricordato il finanziere mantovano, sottolineando che si tratta di una "regola inusuale nel panorama dell'economia italiana".

 

"La realtà dei fatti è che non è prevista nessuna norma o accordo in questo senso", ha affermato Colaninno. "Gli azionisti si sono dati autonomamente un lock-up di cinque anni - ha aggiunto- dopo quattro anni potremmo vendere anche ad Air France. Fino a quel momento lavoreremo per rilanciare la società e reinvestire, se necessario, perchè Alitalia torni una grande compagnia".

 

Per quanto concerne la scelta di Air-France, Colaninno ha precisato che Cai non ha mai ricevuto un'offerta da Lufthansa. "Abbiamo parlato, ma non abbiamo mai ricevuto un'offerta, non siamo mai arrivati al nocciolo così come abbiamo fatto subito con Air France", ha spiegato il presidente della compagnia aerea italiana. Colannino ha affrontato anche la questione Malpensa e Fiumicino. "La scelta è tra Malpensa e Linate", ha dichiarando, spiegando "la necessita di parlare con l'autorità" di dei scali milanesi "per fare la scelta economicamente più sostenibile".

 

In merito allo "sbarco" a Piazza Affari, il finanziere mantovano non si è sbilanciato. "Credo che non chiederemo quotazione tra tre anni - ha sottolineato il presidente della nuova Alitalia -. Se dovesse accadere è perchè successo risultato straordinario. Noi pensiamo che Alitalia tornerà ad essere importante, con bilanci positivi". In ogni caso, ha precisato, "la quotazione in Borsa non è certamente la strada per poter vendere ad Air France", evidenziando che la quotazione "non è il nostro obiettivo primario".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Colannino ha inoltre ribadito la linea dura scelta per affrontare il caso della hostess 'pasionaria', Daniela Martani, concorrente al Grande Fratello nonostante regolare assunzione nella nuova Alitalia. "Abbiamo dato istruzioni all'ufficio del personale di trattare questa vicenda in maniera molto severa ed intransingente. Di questa vicenda, comunque, abbiamo parlato fin troppo", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -