Alitalia, i sindacati: riprendere la trattative. Police nuovo presidente

Alitalia, i sindacati: riprendere la trattative. Police nuovo presidente

I sindacati ci ripensano e tentano di salvare il salvabile su Alitalia. Dopo l’uscita dalla trattativa di Air France, i rappresentanti dei lavoratori cambiano le loro posizioni, nella speranza che la compagnia franco-olandese ritorni sui suoi passi e riprenda il confronto per l’acquisizione di Alitalia. "Siamo pronti a trattare – dicono -, abbiamo fatto una proposta, non un ultimatum”. Intanto Aristide Police, luminare del diritto amministrative, viene nominato presidente.


Lufthansa: non siamo interessati. Lufthansa, tuttora, ''non e' interessata'' ad Alitalia. A ribadirlo e' un portavoce della compagnia tedesca all'indomani della rottura delle trattative tra Alitalia e Air France - Klm. ''La nostra posizione non e' cambiata'',afferma il portavoce del gruppo.

L’8 aprile cda su situazione finanziaria. Sara' esaminata nella riunione del consiglio di amministrazione convocata per l'8 aprile prossimo u la situazione finanziaria dell'aviolinea. A deliberarlo e' stato il board nel corso della lunga riunione che si e' svolta oggi pomeriggio. ''Il consiglio di amministrazione- si legge nel comunicato diffuso dalla compagnia- ha approfondito, nel nuovo contesto, la situazione finanziaria e patrimoniale della societa' il cui esame ha deliberato di completare, anche con il supporto di primari advisor, finanziario e legale, nella prossima riunione gia' prevista per l'8 aprile prossimo''.

Gli auspici di Prodi. "Posso esprimere un auspicio: che prevalga il buon senso, che riprenda il filo della trattativa e che non prevalga la rottura". Lo ha affermato il presidente del Consiglio Romano Prodi, commentando ai microfoni del Tg1 a margine del vertice Nato di Bucarest, l'impasse nei negoziati per la vendita di Alitalia. "Il governo -ha aggiunto Prodi- non si sta attivando ma e' attento allo sviluppo della trattativa".


La fiche di Berlusconi. "Ora che la trattativa si e' interrotta rivolgo un appello agli imprenditori italiani. Non servono milioni, basta una fiche". Lo ha detto il leader del Pdl Silvio Berlusconi nel corso del suo intervento a palazzo Rospigliosi nell'incontro con la Coldiretti presieduta da Sergio Marini, ribadendo il suo invito in nome dell'orgoglio nazionale perche' la compagnia di bandiera venga salvata e rilanciata dopo le condizioni "inaccettabili" poste da Air France.


Bonanni (Cisl): riprendere la trattativa. "La trattativa con Air France-Klm deve riprendere. Spero che la situazione si chiarisca e che Air France torni al tavolo e tratti con noi. Ciascuno andra' incontro all'altro. Se Air France cambiera', anche noi del sindacato saremo piu' duttili". Lo ha detto Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, in un suo intervento a Radio Popolare, sulla trattativa per Alitalia.


Enrico Letta al lavoro per far ripartire la trattativa. Dopo la rottura di ieri, riparte il lavoro per tentare di riaprire la porta della trattativa con Air France- Klm. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Enrico Letta, secondo quanto s'apprende da fonti governative, avrebbe gia' avviato una serie di contatti a tutto campo per riallacciare le fila del confronto bruscamente interrotto ieri sera e per valutare se esistano le condizioni per far ripartire il negoziato. Una ricognizione, spiegano le stesse fonti, che non risponde a un mandato formale affidato a Letta e che, pur non avendo una precisa scadenza temporale, dovrebbe svolgersi in tempi molto brevi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -