Alitalia, Padoa-Schioppa: ''Stato azionista''

Alitalia, Padoa-Schioppa: ''Stato azionista''

Roma - Sono stati messi in luce, dal ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa, i motivi che hanno spinto ad avviare una trattativa di cessione di Alitalia in esclusiva con Air France. Intervenendo alla Camera, il ministro ha dichiarato che “la proposta di Air France-Klm consentirà allo Stato italiano di divenire azionista della holding che controllerà Alitalia, con una quota tutt'altro che trascurabile”.

Il piano proposto dalla cordata che fa capo ad Air One, invece “non risponde in modo concreto alle forti criticità che caratterizzano oggi la situazione dell'Alitalia e appare caratterizzata da elementi eccessivamente ottimistici”.

Il ministro ha assicurato che ''il Governo, di certo, si adopererà per favorire una transizione graduale verso un nuovo assetto dei voli da Malpensa''. Nè sfugge, ha proseguito, ''l'importanza di salvaguardare un cespite strategico per il Paese, per alcuni addirittura un elemento dell'identità nazionale e, con esso, livelli di impiego diretti, Alitalia e Alitalia Servizi”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -