Alitalia, trattativa vicina al fallimento. Via alla mobilità

Alitalia, trattativa vicina al fallimento. Via alla mobilità

Alitalia, trattativa vicina al fallimento. Via alla mobilità

Alitalia è sull'orlo del baratro. Ancora non si è riusciti a trovare la quadra nella estenuante trattativa cominciata giovedì mattina, andata avanti per tutto il giorno e tutta la notte fino alle prime ore di venerdì. Quindi una sospensione per riprendere il dialogo nel primo pomeriggio, sperando nell'intesa. Nel frattempo fanno temere per il peggio le parole dei sindacati, che definiscono "insormontabili" le distanze tra azienda, parti sociali e la Cai, la nuova compagnia.

 

Sul fronte degli esuberi, viene riferito da alcune fonti sindacali che sarebbero almeno 5000, inclusi anche i servizi del gruppo che verranno esternalizzati. Questo dato, ma anche altri, fanno essere piuttosto pessimistra anche il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, che teme "per il peggio".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto è dato per scontato l'avvio della procedura di mobilità per i dipendenti da parte del commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi. Lo conferma il ministro Sacconi rispondendo "certamente sì" alla domanda se la mobilità verrà avviata e specificando che probabilmente ciò avverrà già da venerdì mattina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -