Allarme Bce, la disoccupazione può crescere

Allarme Bce, la disoccupazione può crescere

Allarme Bce, la disoccupazione può crescere

ROMA - La Banca centrale europea lancia l'allarme per possibili incrementi della disoccupazione nei prossimi mesi nella zona Euro. Per fronteggiare il problema si sta pensando ad incentivi all'occupazione ed una maggiore flessibilità dei salari. Il livello dei tassi d'interesse nell'area euro, spiega la Bce nel suo bollettino, "continua a essere adeguato e ci si aspetta che l'inflazione resti moderata" nonostante a marzo sia accelerata all'1,5% superando le attese.

 

"Nel mercato del lavoro - spiega la Bce - una sufficiente flessibilità dei salari e il potenziamento degli incentivi all'occupazione sono necessari per prevenire una disoccupazione strutturale più elevata nei prossimi anni" e sostenere il mercato del lavoro nell'area euro, le cui prospettive "deboli" terranno sotto pressione i consumi e la crescita economica.

 

I Paesi dell'area euro, continua la Bce, devono "ridurre gli squilibri di bilancio" e adottare le eventuali misure correttive entro e non oltre il 2011. L'obiettivo è spingersi ben oltre il requisito minimo di aggiustamento strutturale annuo, fissato nel Patto di stabilità e crescita allo 0,5% del Pil, e provvedere alla ridefinizione dettagliata e all'attuazione di strategie credibili di riequilibrio dei conti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -