Allarme della Bce: "Misure concrete per risanare i conti pubblici"

Allarme della Bce: "Misure concrete per risanare i conti pubblici"

Allarme della Bce: "Misure concrete per risanare i conti pubblici"

La Banca centrale europea chiede all'Italia di offrire spiegazione concrete circa la manovra finanziaria 2013-2014 e lancia l'allarme sulle tensioni previste a proposito del debito sovrano. Nel monito sono inclusi anche Paesi come Belgio e Spagna. L'istituto di Francoforte ha segnalato nel suo bollettino mensile che oltre agli obiettivi di bilancio che vengono fissati occorre mettere in campo "misure concrete per il risanamento dei conti pubblici".

 

La Bce, da pochi giorni presieduta dall'ex governatore di Bankitalia, Mario Draghi, segnala che "la maggior parte dei paesi dell'area dell'euro ha sostanzialmente rispettato i requisiti previsti dalle procedure per i disavanzi eccessivi e si propone di fare altrettanto nei prossimi anni".

 

Ma c'è un però, visto che "in molti paesi questi piani non sono sufficientemente suffragati da misure concrete di risanamento oltre il 2011". Questo rende necessari "ulteriori interventi per conseguire gli obiettivi di bilancio entro i termini convenuti". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -