Anche in Romagna gli pneumatici sembrano fuori controllo

In Italia gli pneumatici sono fuori controllo, e anche in Emilia Romagna le cose non vanno granché bene. Le associazioni di categoria del settore gomme continuano a lanciare allarmi sui rischi di montare prodotti usurati e non adeguati, ma a quanto pare gli automobilisti non sono molto ricettivi

Estate e Romagna sono un binomio inscindibile da oltre mezzo secolo: è in questa fase, infatti, che la Riviera si riempie di turisti, attratti dalle località più rinomate, dalla vita notturna e dalle spiagge vivaci. Ma questo è anche il momento in cui diventa più difficile il compito delle gomme delle auto, messe in sofferenza sia dall'aumento del traffico che dal caldo africano che, specie in queste settimane, sta colpendo la nostra regione.

Fuori stagione. E dire che c'è una media del dieci per cento circa di guidatori disattenti (a dir poco) che monta, anche in pieno luglio, pneumatici invernali contro ogni tipo di logica, sia nei confronti della sicurezza stradale che della praticità. A puntare il dito sono le associazioni di categoria del settore degli pneumatici, e in particolare Assogomma, che è uno dei partner promotori della campagna Vacanze Sicure, che ormai da 13 anni si ripete in tutta Italia per cercare di sensibilizzare sulle problematiche derivanti da comportamenti sbagliati al volante, soprattutto in tema coperture. Nella turnazione regionale, anche i controlli in Romagna hanno evidenziato tante piccole inefficienze da parte degli automobilisti, a cominciare proprio dall'aumento di chi dimentica - o tralascia - di cambiare treno di gomme al termine della validità delle ordinanze invernali.

Tanti piccoli errori. Questo è uno dei comportamenti più critici rilevati dalla Polstrada: le gomme termiche, infatti, sono pensate per essere efficienti con temperature al di sotto dei 7 gradi, ma con il sole di luglio (e il termometro che in Romagna supera anche i 35 gradi!)  risultano ovviamente meno performanti, garantendo ad esempio uno spazio di frenata aumentato del 25% su asfalto asciutto rispetto alle omologhe estive e del 18% su fondo bagnato. Le altre mancanze di conformità rispetto alle prescrizioni di legge riguardano la percentuale di gomme visibilmente danneggiate (che nella provincia di Ravenna tocca il massimo regionale, con quasi il 7% di incidenza sulle auto fermate per controlli), quella relativa a gomme lisce (qui la palma del peggiore va alla provincia emiliana di Piacenza, con il 9,26%), e appunto il citato dato sugli pneumatici invernali (con le province di Ravenna e Forlì - Cesena che danno il cattivo esempio, con inadempienze nel 15% e nel 13% dei casi).

Auto più vecchie e meno controllate. Percentuali che appaiono preoccupanti se pensiamo che in tutta la regione Emilia Romagna circolano oltre 2 milioni e 700 mila vetture, e che l'età media di queste auto si aggira intorno ai 9 anni e quasi il 36% ha più di 10 anni di età. Colpa anche della crisi economica, che ha bloccato gli acquisti e i cambi di vetture, e che trova ulteriore manifestazione nell'aumento progressivo delle percentuali di non conformità all’aumentare dell’anzianità del veicolo, che dimostra sia scarsa manutenzione sui pneumatici che sulla stessa auto: non a caso, il 5% dei veicoli fermati circolava senza la regolare revisione.

Combinare sicurezza e risparmio. È sempre un problema di soldi, insomma, oltre che di scarsa attenzione. Forse è banale sottolineare come una spesa per la sicurezza rappresenti un investimento (anche per se stessi), anziché uno "spreco", eppure la sensazione è che serva ancora un'opera ulteriore di sensibilizzazione su questo fronte. Si può iniziare dal  parlare in termini concreti di risparmio sul costo del cambio gomme: per questo, il punto di riferimento e l'esempio migliore può essere il portale Euroimport Pneumatici, il rivenditore italiano tra i leader nel proprio campo, che garantisce vastità di scelta e soprattutto prezzi competitivi e convenienti sui vari modelli di gomme per auto presenti nel proprio magazzino. Un modo per far combinare l'esigenza di risparmio che tutti noi sentiamo con il necessario rispetto di norme e regole per la circolazione sulle strade, così da aumentare la sicurezza  stradale, nostra e altrui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

pneumatico con il caldo-2

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -