Apertura in rosso per le Borse

Apertura in rosso per le Borse

Apertura in rosso per le Borse

Apertura in rosso per le borse europee. Piazza Affari ha aperto in forte calo con l'indice Ftse-Mib a quota -3,56%. Male anche Parigi, che ha ceduto in avvio il 4,56%, mentre Francoforte e Londra hanno subito il passivo del 3,29% e 2,36%. Negativi anche gli indici bancari: Intesa Sanpaolo ha fatto registrare un passivo di -5,63%, Banco Popolare del 3,05%, Mps del 2,73% e Bpm del 3,12%. E l'Ue ha allertato i Paesi in difficoltà a tenere alta la guardia.

 

"Gli Stati membri sotto la pressione dei mercati devono continuare a lavorare sui loro obiettivi di consolidamento delle finanze e, se necessario, prendere ulteriori misure", si legge nel rapporto 2011 sulle finanze pubbliche della Ue. In particolare "azioni aggiuntive saranno richieste" all'Italia se, 2per esempio, le entrate da una migliorata tax compliance (la maggiore facilità di adeguamento del contribuente agli obblighi fiscali) saranno minori di quanto previsto".

 

Sale ancora la tensione sui titoli di stato italiani: lo spread Btp-Bund supera i 380 punti e raggiunge quota 381,3 punti. Migliore la situazione per i Bonos spagnoli, fermi a 353 punti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -