Banche, approvato l'accordo Basilea 3

Banche, approvato l'accordo Basilea 3

Banche, approvato l'accordo Basilea 3

ROMA - Il Comitato di Basilea sulla vigilanza bancaria ha approvato il nuovo accordo, denominato 'Basilea3', che impone requisiti più stringenti per gli istituti di credito nel mondo. L'intesa dovrà esser accolta definitivamente al G20 di novembre. Il documento prevede maggiori requisiti patrimoniali richiesti alle banche per evitare il ripetersi delle situazioni di debolezza, con conseguente intervento degli Stati, emerse nella recente crisi finanziaria.

 

L'entrata in vigore sarà graduale, dal 1 gennaio 2013 per arrivare alla piena attuazione al primo gennaio 2019. Dopo questo via libera tecnico, lunedì il testo sarà presentato allo Steering Committee del Financial Stability Board, l'organismo guidato dal Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi.

 

Le banche centrali vogliono che gli istituti di credito abbiano più capitale, meno strumenti finanziari rischiosi e meno indebitamento, condizioni che però le banche reputano troppo gravose e in grado di minacciare la fragile ripresa economica. Questo nonostante il fatto che le norme saranno poi effettivamente applicate solo nel 2018 ovvero con un congruo periodo di tempo. Con l'accordo raggiunto vengono elevati i parametri di capitale delle banche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -