Bankitalia, scontro sul nome di Bini Smaghi

Bankitalia, scontro sul nome di Bini Smaghi

Bankitalia, scontro sul nome di Bini Smaghi

E' scontro sul nome del successore di Mario Draghi alla presidenza della Banca d'Italia. Oggi è il giorno della verità sul nome che salirà a Palazzo Koch, che in queste ore sta assillando il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, stretto tra le pressioni dei mercati e del Quirinale da una parte e quelle interne al centrodestra, con Lega Nord e Tremonti sul piede di guerra.

 

Berlusconi sarebbe ancora orientato a nominare Fabrizio Saccomanni, vice di Draghi, ma questa opzione non piace al Carroccio e al ministro dell'Economia, che invece rimangono fissi sul nome di Vittorio Grilli, direttore generale di via XX Settembre.

 

Tra i due litiganti, però, Berlusconi nelle ultime ore ha maturato l'idea di convergere sul nome di Mario Bini Smaghi, ex componente del consiglio della banca centrale europea, in procinto di lasciare quella poltrona ad un francese dopo la designazione di Mario Draghi. Il suo nome piace a molti ma non a tutti, pare. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -