Barroso: ''L'Euro non sarà messo in discussione''

Barroso: ''L'Euro non sarà messo in discussione''

Barroso: ''L'Euro non sarà messo in discussione''

BRUXELLES - "L'euro continuerà a costituire uno strumento di sviluppo importante. Chi pensa che possa essere rimesso in discussione sarà smentito». E' quanto ha affermato il presidente della Commissione europea Josè Barroso all'Europarlamento nel suo discorso al Parlamento europeo prima del voto di approvazione della nuova Commissione che sarà guidata sempre da lui. Il Parlamento europeo ha infatti dato il suo via libera con 488 sì, 137 no e 72 astenuti.

 

Per rafforzare l'unione monetaria, ha affermato Barroso, occorre che l'Eurozona parli "con una voce sola" nelle istituzioni internazionali e che le politiche economiche siano coordinate. "Certi politici nazionali sono contrari a un approccio più coordinato, se vogliamo rafforzare la nostra base industriale invece bisogna avere un coordinamento economico più forte", ha aggiunto. Nonostante il periodo difficile, ha aggiunto, la zona euro è "in grado" di gestire la situazione.

 

"La crisi non è stata creata nell'eurozona ma è venuta da fuori - ha ricordato Barroso -. L'euro ha protetto i paesi che vi aderiscono e la situazione sarebbe stata molto più grave senza la moneta comune", ha insistito, osservando che "la situazione dei mercati finanziari a volte viene descritta in modo da ingigantire i problemi, ma queste analisi di solito vengono da paesi che non sono nella zona euro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -