Bce, allarme debito sovrano per l'Italia

Bce, allarme debito sovrano per l'Italia

Bce, allarme debito sovrano per l'Italia

ROMA - Per i Paesi che hanno perso competitività o che presentano un disavanzo pubblico elevato servono riforme strutturali "tempestive". E' la raccomandazione che arriva della Banca centrale europea nel suo bollettino di gennaio. "La crisi del debito è tutt'altro che archiviata - si legge nel bollettino - a dicembre e agli inizi di gennaio ‘tensioni' sul debito sovrano si sono manifestate anche in Italia, Spagna e Belgio". Il debito pubblico/Pil deve esser ricondotto verso un percorso discendente.

 

Italia e Germania sono i due Paesi dell'area euro in cui i salari hanno frenato di più, portando il tasso di crescita in Eurolandia a minimi record nel quarto trimestre (+1,4%). Guardando al 2011, le esportazioni dell'area euro dovrebbero benificiare del recupero dell'economia mondiale. Allo stesso tempo dovrebbe fornire un contributo sempre più consistente alla crescita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -