Berlusconi: ''Darò scossa all'economia''

Berlusconi: ''Darò scossa all'economia''

Berlusconi: ''Darò scossa all'economia''

Silvio Berlusconi ha ribadito il proposito di dare una "scossa" all'economia. In un'intervista rilasciata al Tg1 ha promesso un pacchetto di misure "per stimolare la crescita", partendo dalla riforma dell'articolo 41 della Costituzione sulla libertà d'impresa, che dovrebbe essere discussa nel prossimo consiglio dei Ministri. A seguire, dovrebbero prendere corpo il piano casa e il piano per il Sud. Quindi ha fissato l'obiettivo: "Crescita del Pil del 3% in cinque anni".

 

Il presidente del Consiglio ha confermato anche il no alla patrimoniale sugli immobili, che "rappresentano la ricchezza dell'85 per cento delle famiglie italiane", imposta che secondo lui è voluta da "vecchie forze che voglio tassare gli italiani". "E' un esproprio, lo impediremo". Parlando del federalismo fiscale, ha assicurato che "non comporterà alcun aumento delle imposte, ma farà pagare le tasse agli evasori, coinvolgendo i Comuni nella valutazione delle dichiarazioni dei redditi".

 

E al Tg2 ha risposto il segretario del Pd, Pierluigi Bersani: "Berlusconi è un mentitore. Noi siamo contro la patrimoniale, abbiamo un'altra strategia fiscale. Lui sta mettendo una patrimoniale con le norme sul federalismo, e la sta mettendo alle piccole imprese". "La scossa la daremo - ha concluso il leader Pd - quando se ne andrà il premier". "Abbiamo detto e ripetuto che il contributo che Berlusconi può dare al paese è dimettersi da presidente del Consiglio", ha affermato Dario Franceschini.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Forse si riferiva alla "scossa" di un noto programma televisivo in onda sulle reti rai.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -