Borse, giornata di passione: crollano Usa e Asia, male l'Europa

Borse, giornata di passione: crollano Usa e Asia, male l'Europa

Borse, giornata di passione: crollano Usa e Asia, male l'Europa

Giornata di passione su mercati finanziari mondiali. Le borse asiatiche hanno chiuso con fortissimi ribassi, sulla scia anche del tonfo di Wall Street, scesa ieri sera ai valori minimi degli ultimi anni. A Tokyo l'indice Nikkei perde il 6,89 per cento. Chiusura negativa anche per Sydney (-4,32%) e Seul (-6,7%). New York aveva terminato le contrattazioni con un ribasso di oltre il 5%. Apertura negativa anche in Europa. A Milano il calo è del 2%, nelle altre piazze fino al 4%.

 

A pesare sull'andamento dei listini di borsa sono soprattutto le pessime notizie legate al mercato dell'auto negli Stati Uniti. General Motors, Ford e Chrysler, infatti, sarebbe sull'orlo del collasso tanto che il presidente eletto Barack Obama si è detto pronto a varare sin da subito (se non lo farà prima George W. Bush) una serie di aiuti per il settore.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Notizie pesantissime per il settore dell'auto anche in Giappone, dove si registrano pesantissimi cali. Precipitano Isuzu (-16,8%), che ha annunciato il taglio per 1.400 lavoratori, Mazda (-8,2%) e Mitsubishi (-12,9%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -