Borse in profondo rosso, l'incertezza domina l'Europa

Borse in profondo rosso, l'incertezza domina l'Europa

Borse in profondo rosso, l'incertezza domina l'Europa

Comincia male la settimana delle borse finanziarie mondiali. In Asia i mercati hanno chiuso in rosso, mentre a Milano Piazza Affari ha dato il via alle contrattazioni con una perdita superiore al 2%. Hong Kong ha perso il 2,36%, Shanghai oltre l'1,5%. Nessun risultato da Tokyo, dove si celebra la festività del rispetto degli anziani e dunque le contrattazioni sono chiuse.

I timori rinnovati di default della Grecia e la sconfitta elettorale (benchè prevista) di Angela Merkel a Berlino, aumentano l'incertezza in Europa e ne rendono sempre più lenti i progressi economici che i mercati e gli analisti chiedono a gran voce ai governanti.

A destare la delusione è stato il nulla di fatto del vertice dei ministri delle finanze europei che si è svolto nel fine settimana in Polonia e da cui non è emerso nulla di nuovo; ma anche l'annullamento del viaggio negli Stati Uniti che era stato programmato dal premier greco George Papandreou, costretto a rimanere da Atene per tenere sotto controllo la situazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -