Borse, sprofondano Tokyo e Wall Street. La Germania dichiara la recessione

Borse, sprofondano Tokyo e Wall Street. La Germania dichiara la recessione

Borse, sprofondano Tokyo e Wall Street. La Germania dichiara la recessione

Proseguono i ribassi in borsa, e sono ribassi pesanti, le borse asiatiche hanno chiuso le contrattazioni in forte calo, trainate giù da Tokyo che ha registrato un -5,25%. Il dato negativo dell'Asia si accompagna a quello di ieri degli Stati Uniti, dove New York ha chiuso  con un -4,73% del Dow Jones. A peggiorare lo scenario è la notizia che arriva da Berlino, da dove si comunica che la Germania è entrata in recessione: il pil è calato dello 0,4% nell'ultimo trimestre.

 

Negativa anche l'apertura delle contrattazioni di borsa in Europa. Francoforte apre con -0,49%, Parigi scende dello 0,2%, Amsterdam dell'1,64%, Bruxelles -1,24%, Zurigo -0,75%, mentre Londra perde l'1,03% e Madrid lo 0,16%. A Milano l'apertura è negativa con un -0,20% sul Mibtel. Attesa anche per una serie di indicatori economici i cui valori saranno diffusi oggi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo si registra anche il fortissimo ribasso del petrolio, che si trova ai  livelli più bassi degli ultimi 21 mesi. Il greggio con consegna a dicembre è sceso fino a 54,67 dollari al barile (-2,7%). 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -