Bossi: "Tremonti non mi ha convinto"

Bossi: "Tremonti non mi ha convinto"

Bossi: "Tremonti non mi ha convinto"

"Sulle pensioni Tremonti non mi ha convinto. Bisogna saper dire anche dei no, perché altrimenti si rischia una crisi". Il leader della Lega, Umberto Bossi, interviene a gamba tesa sul ministro dell'Economia, spiegando che l'intervento relativo alle misure anticrisi è stato "troppo fumoso". "Abbiamo annunciato un decreto legge - replica il ministro dell'Economia -. Ma è difficile, prima di andare dal capo dello Stato e a mercati aperti, essere più precisi di come sono stato io".

 

Il numero uno del Carroccio ha poi rilevato che il governo non ha ancora deciso se intervenire sulle pensioni o se stia pensando a una patrimoniale. Il leader del Carroccio è convinto che "serve un compromesso". "Sono allibito", è il commento del presidente della Camera Gianfranco Fini. Secondo il leader di Montecitorio, Tremonti non ha dato risposte precise ed esaurienti alle richieste di chiarimenti sulle misure emerse nel dibattito.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La situazione politica italiana è il cuore del problema - ha affermato il leader del Pd, Pier Luigi Bersani -. Al governo non deve tremare il polso: per noi chi ha di più deve dare di più". Chiaro anche l'atteggiamento verso il governo: "Siamo ancora una volta sconcertati". Antonio Di Pietro ha chiesto al governo cosa voglia fare "di concreto". "Noi siamo disponibili ad aiutare il governo senza preconcetti, ma castelli di sabbia non ne vogliamo più vedere", ha affermato il leader dell'Italia dei Valori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -