Bossi: ''Andiamo dietro all'Europa''

Bossi: ''Andiamo dietro all'Europa''

Bossi: ''Andiamo dietro all'Europa''

"Dobbiamo andare dietro un po' all'Europa". Così il leader della Lega, Umberto Bossi, al termine di un vertice con il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, e il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli. "Per tanto tempo il Paese ha speso più di quanto poteva e un bel giorno la realtà ha preso il treno ed è venuta a trovarci - ha affermato il Senatur -. E' il momento di fare le riforme". Quando ad un condizionamento della Bce, Bossi ha risposto: "Positivamente".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bossi ha tentato di gettare anche acqua sul fuoco delle tensioni nella maggioranza e di frenare le critiche di opposizioni e sindacati: "Non c'è il problema di elezioni adesso". Nessun commento da parte di Tremonti. Che quando Bossi cita la lettera della Bce si rifugia dietro un secco: "Non parlo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -