Cala il rapporto deficit-Pil, nel 2010 si attesta al 4,5%

Cala il rapporto deficit-Pil, nel 2010 si attesta al 4,5%

Cala il rapporto deficit-Pil, nel 2010 si attesta al 4,5%

ROMA - Scende l'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche. Nel 2010 si è attestato al 4,5% rispetto al 5,3% del 2009. Nel quarto trimestre il deficit è stato pari al 3,8% dal 4,1% dello stesso periodo del 2009. Sempre nell'ultimo trimestre 2010, il saldo primario è stato positivo per 3,712 miliardi, con una incidenza sul Pil di +0,9%. Il saldo corrente (risparmio) è stato positivo nel trimestre per 999 milioni, con un'incidenza sul pil di +0,2%.

 

Negli ultimi tre mesi del 2010, le entrate totali sono scese dello 0,6% su anno, nel 2010 sono aumentate dello 0,9%, con un'incidenza sul Pil del 46%. Il rapporto tra entrate totali e pil è stato pari al 53,8%. Le entrate correnti sono aumentate del 2% su anno, per la crescita delle imposte indirette (+2,7%), di quelle dirette (+3,2%) e dei contributi sociali (+1,1%) e il calo delle altre entrate correnti (-3,8%).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte delle uscite, le totali sono scese dell'1% su anno, con un rapporto sul Pil del 57,6%; nel 2010, le uscite totali hanno segnato -0,7%, con un'incidenza sul pil del 50,5%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -