Casa, riprendono mutui e compravendite

Casa, riprendono mutui e compravendite

Casa, riprendono mutui e compravendite

ROMA - Crescono le compravendite di immobili in Italia. Nel primo trimestre sono lievitate del 2,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. È quanto emerge dal rapporto su compravendite immobiliari e mutui diffuso dall'Istat, che evidenzia come il fenomeno mostri per la prima volta variazioni tendenziali positive dopo una fase di discesa che era iniziata nel 2007, proseguita con intensità crescente fino al primo trimestre del 2009 e rallentatasi nei trimestri successivi.

 

"Il 93,2% delle convenzioni stipulate nel periodo considerato (177.680) riguarda immobili a uso abitazione e accessori, il 6,1% (11.611) unità immobiliari a uso economico", spiega l'Istat. Considerando la tipologia di utilizzo, "nel primo trimestre 2010 le compravendite di immobili a uso residenziale crescono del 3%, mentre risultavano in calo fino al trimestre precedente. Le compravendite di immobili a uso economico continuano, invece, a registrare un andamento negativo, segnando una flessione del 5,1%, decisamente inferiore rispetto a quella riscontrata nei trimestri precedenti".

 

Facendo una fotografia del Paese, le compravendite totali sono aumentate maggiormente nel Nord-est (+3,7%), mentre il Centro e il Sud appaiono sostanzialmente in linea con il dato nazionale (rispettivamente +2,7% e +2,6%). Nel Nord-ovest e nelle Isole gli aumenti sono stati più contenuti (rispettivamente +1,5% e +1,1%). Lievitati anche i mutui stipulati in Italia nei primi tre mesi del 2010: +13,7% rispetto allo stesso periodo del 2009.

 

I mutui non assistiti da ipoteca immobiliare segnano un +13,3%, quelli garantiti da ipoteca immobiliare un +13,9%. I mutui senza costituzione di ipoteca immobiliare registrano variazioni tendenziali positive inferiori alla media nazionale solo nel Nord-ovest e nel Nord-est (rispettivamente +3,8 e +8,2%). Gli incrementi più importanti sono stati rilevati nel Sud (+23,6%) e nelle Isole (+22,3%).

 

Per i mutui garantiti da costituzione di ipoteca immobiliare gli incrementi risultano inferiori rispetto alla media nazionale nel Nord-ovest (+10,8%) e nel Nord-est (+8,2%), mentre sono risultati superiori nelle altre ripartizioni, in particolare nel Sud e nelle Isole (rispettivamente +24 e +21,6%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -