Chrysler, Obama elogia Marchionne: ''Sta facendo un grande lavoro''

Chrysler, Obama elogia Marchionne: ''Sta facendo un grande lavoro''

Chrysler, Obama elogia Marchionne: ''Sta facendo un grande lavoro''

DETROIT - "Marchionne sta facendo un grande lavoro". Così il presidente degli Stati Uniti durante la sua visita all'impianto di Jefferson North a Detroit, in occasione del lancio della nuova Jeep Grand Cherokee. "Un anno fa il futuro sembrava essere in dubbio - ha evidenziato il capo della Casa Bianca, ricevuto dall'ad di Fiat -. Un anno fa qualcuno mi ha detto era stupido aiutarvi, ma la nostra strategia era rimettere in carreggiata il settore automobilistico".

 

Nel bilancio positivo tracciato da Obama, emerge come l'industria automobilistica sia più forte: dalla metà del 2009 sono stati creati nel settore 55mila posti di lavoro e per la prima volta dal 2004 le tre sorelle di Detroit hanno archiviato il primo trimestre con un utile operativo. "Abbiamo una lunga strada da fare ma cominciamo a vedere che alcuni importanti decisioni pagano", ha concluso il presidente.

 

Dal canto suo, Marchionne ha elogiato il presidente degli Stati Uniti: "Siamo onorati dall'avere il presidente con noi oggi - ha affermato -. E' stato grazie al coraggio delle sue decisione che Chrysler è stata in grado sopravvivere e crescere a poco più di un anno dalla bancarotta". E ha aggiunto di prevedere che tra il 2010 e il 2011 le vendite di Chrysler in Europa e in Sud America raddoppieranno fino a raggiungere le 200mila unità.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -