Confindustria, Bombassei si scalda per il dopo-Marcegaglia

Confindustria, Bombassei si scalda per il dopo-Marcegaglia

Confindustria, Bombassei si scalda per il dopo-Marcegaglia

Grandi manovre nel mondo di Confindustria, dove il fermento è alto sia per effetto della crisi economica che soprattutto per il contraccolpo dell'abbandono dell'associazione da parte della Fiat, come annunciato da Sergio Marchionne nei giorni scorsi. Si prepara, così, la nuova leadership al posto di quella di Emma Marcegaglia, proiettata verso chissà quali altri lidi. Il nome del successore potrebbe essere quello di Alberto Bombassei.

Il suo nome, come riferisce Dario Di Vico sul Corriere della Sera, è stato lanciato il 3 ottobre scorso all'assemblea degli industriali di Bergamo, ma pare abbia il consenso anche di due pedine importanti e molto influenti come Luca Cordero di Montezemolo e Franco Bernabè. Del resto Bombassei è stato vice di Montezemolo durante il suo mandato ed è uno dei fornitori più importanti della Ferrari.

Diversa sembra essere l'idea di Emma Marcegaglia, che pare essere più orientata a lanciare la candidatura di Giorgio Squinzi, numero uno della Mapei e presidente europeo degli imprenditori della chimica. I giochi si sono appena aperti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -