Conti pubblici, a settembre il deficit più basso dal 1999

Conti pubblici, a settembre il deficit più basso dal 1999

Il deficit netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil, nel terzo trimestre del 2007, è pari allo 0,5%, contro il 6,2% dello medesimo periodo dell’anno precedente. Complessivamente, l'indebitamento netto nei primi nove mesi del 2007 è pari all'1,3% rispetto al Pil, contro il 4,% dello stesso periodo del 2006. Lo rileva l'Istat, spiegando che è il più basso da quando l’istituto di statistica ne ha cominciato il calcolo, che risale al primo trimestre del 1999.

L’Istat ha spiegato che, nell'interpretare il confronto tra i dati del 2007 e quelli del 2006, si deve tener presente che nel terzo trimestre 2006 sono stati contabilizzati nelle altre uscite in conto capitale i rimborsi inerenti alla detraibilità dell'Iva conseguenti alla sentenza del 14 settembre 2006 della Corte di Giustizia europea, che sulla base delle informazioni disponibili sono stati stimati per un importo pari a 15.982 milioni di euro.

Nel terzo trimestre 2007, il risparmio è risultato positivo e pari a 10.411 milioni di euro, contro il valore positivo di 5.105 milioni di euro nel corrispondente trimestre dell'anno precedente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -