Conti pubblici, allarme della Bce: Italia a rischio deficit

Conti pubblici, allarme della Bce: Italia a rischio deficit

L'Italia resta a rischio deficit. E' quanto sottolinea il bollettino mensile della Bce di febbraio nel quale viene evidenziato come ''secondo le previsioni della Commissione'', nonostante gli sia stata accordata una proroga dei termini per la correzione del disavanzo eccessivo, ''l'Italia e il Portogallo rischiano di non riuscire a tenere fede ai propri impegni nel contesto della procedura per i disavanzi eccessivi se non attuerranno ulteriori misure di risanamento''.


INFLAZIONE POTREBBE TORNARE A SALIRE IN SECONDA META' 2007

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un possibile calo durante la primavera e l'estate ''e' probabile che il tasso di inflazione riprenda a salire nel prosieguo dell'anno''. Le prospettive per la stabilita' dei prezzi a medio termine ''restano soggette a rischi al rialzo, connessi in particolare a una dinamica salariale superiore alle attese correnti''. E' quanto sostiene la Bce nel bollettino mensile di febbraio sottolineando che ''prevalgono rischi al rialzo per la stabilita' dei prezzi nel medio-lungo periodo''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -