Conti pubblici, allarme della Bce

Conti pubblici, allarme della Bce

Conti pubblici, allarme della Bce

Allarme della Banca Centrale Europea sui conti pubblici nei paesi europei. Secondo il consiglio direttivo dell'istituto di Francoforte "si prospetta un ritmo di incremento moderato e ancora discontinuo del Pil in termini reali nel corso del tempo e in tutte le economie e i settori di attività dell'area euro". Il timore della Bce è "che la ripresa dell'attività sia frenata dal processo di aggiustamento dei bilanci in corso in diversi comparti e dalle prospettive per il mercato del lavoro".

 

L'istituto centrale guidato da Jean Claude Trichet afferma anche che "il risanamento dei conti pubblici dovrà essere notevolmente superiore all'aggiustamento strutturale dello 0,5% del Pil su base annua stabilito come requisito minimo nel Patto di stabilita e crescita".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -