Contratto statali, Cgil non firma il protocollo

Contratto statali, Cgil non firma il protocollo

Contratto statali, Cgil non firma il protocollo

Il governo conferma l'aumento salariale per il pubblico impiego: 70 euro lordi di incremento medio mensile e recupero già  in legge finanziaria dei 200 milioni di euro tagliati dal decreto Tremonti al fondo unico di amministrazione. Cisl, Uil, Ugl e Confsal hanno firmato il protocollo d'intesa proposto dal governo per il rinnovo del contratto del pubblico impiego 2008-2009. Nessuna firma da parte della Cgil che ha mantenuto il suo giudizio negativo sul documento.

 

"Confermo che la Cgil non ha firmato, non ha sottoscritto, il protocollo - ha dichiarato il leader della Cgil, Guglielmo Epifani -. Non c'e' nessuno motivo per cambiare opinione. La Cgil proseguirà per la sua strada". "Si prevede un aumento del 3% nel biennio, che è meno dell'inflazione reale - ha proseguito Epifani -. Non c'è nessuna certezza sugli oneri accessori, non c'è nulla sui precari. Si confermano tutti i tagli". La Fp-Cgil ha poi confermato gli scioperi regionali del 3, del 7 e del 14 novembre e si prepara ad uno sciopero generale nel pubblico impiego con manifestazione nazionale a Roma.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di diverso avviso il leader della Uil, Luigi Angeletti.''E' una soluzione molto positiva. Si tratta di un accordo quadro che servira' per fare i contratti veri e propri''. ''La decurtazione del salario avvenuta prima dell'estate verra' restituita -ha continuato Angeletti- in più il governo si e' impegnato ad applicare al pubblico lo stesso contratto del privato. Insomma si avrà un modello contrattuale per tutti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -