Cresce l'indebitamento delle famiglie italiane, ma è il dato migliore in Europa

Cresce l'indebitamento delle famiglie italiane, ma è il dato migliore in Europa

Cresce l'indebitamento delle famiglie italiane, ma è il dato migliore in Europa

ROMA - Cresce l'indebitamento delle famiglie italiane: nel 2009 ha raggiunto quota 524,1 miliardi di euro. E' quanto è emerso da uno studio svolto dal Cgia di Mestre che evidenzia anche come, seppure in crescita, si tratti di un importo più contenuto di quello registrato nei principali Paesi dell'Unione Europea. In Spagna il dato ha toccato quota 896,7 miliardi, in Francia 942,4 miliardi, in Germania 1.515,2 miliardi e in Gran Bretagna addirittura 1.605,3 miliardi.

 

In Italia, in termini di indebitamento per famiglia, l'importo medio nel 2009 è stato di 21.270 euro, contro i 36.150 euro registrati in Francia, i 37.785 euro dei tedeschi, i 55.886 euro degli spagnoli e i 63.477 euro degli inglesi. I 524,1 miliardi di euro di debiti dei nuclei familiari italiani incidono sul Pil nazionale per il 34,2%. Si tratta di un valore ben distante dall'oltre 100% rilevato in Gran Bretagna, ma anche dal 49,1% segnato in Francia, dal 63,5% della Germania o dall'83,6% della Spagna. Insomma le famiglie italiane sono le meno indebitate d'Europa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -