Crisi economica, Ocse: ''recessione durevole nel 2009''

Crisi economica, Ocse: ''recessione durevole nel 2009''

Crisi economica, Ocse: ''recessione durevole nel 2009''

ROMA - Anche in Italia "la recessione è probabile che si trascini per gran parte del 2009, come in molti altri paesi dell'Ocse". E' quanto riportato nell'Economic Outlook dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, che prevede "ulteriori diminuzioni del pil fino a fine 2009" a fronte di "condizioni creditizie interne più difficili". L'Ocse prevede che l'inflazione si attesterà al 3,5% nel 2008, calerà all'1,5% nel 2009 e resterà dell'1,5% nel 2010.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 "L'inflazione - si legge nel rapporto dell'Ocse - è aumentata nel corso del 2008, raggiungendo il suo apice ad agosto, ma ha iniziato a calare nel momento in cui i prezzi dell'energia e del cibo hanno cominciato a diminuire. Allarme, invece, sul fronte disoccupazione. Secondo L'Ocse si passerà dal 6,9% nel 2008 (6,8% secondo la previsione Ocse del 2007) al 7,8% nel 2009 (6,5%), sino a un picco dell'8% nel 2010. "L'occupazione - precisa l'Ocse - ha continuato a crescere rapidamente nella prima metà del 2008, anche se i dati relativi ad alcune grandi società fanno pensare a un recente rallentamento".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -