Crisi economica, via libera al piano europeo da 200 miliardi

Crisi economica, via libera al piano europeo da 200 miliardi

Crisi economica, via libera al piano europeo da 200 miliardi

La Commissione europea ha adottato il piano di stimolo dell'economia per affrontare la crisi. Il piano prevede  200 miliardi di euro di interventi. Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha chiesto ai commissari il via libera ad un piano pari all'1,5% del pil dei Ventisette, dunque piu' elevato rispetto all'1% annunciato nei giorni scorsi dal ministro dell'Economia tedesco Michael Glos. I fondi arriveranno per 170 miliardi di euro dagli stati membri.

 

Il resto proviene invece da fondi comunitari. Barroso ha poi chiarito, presentato il piano in conferenza stampa a Bruxelles, che non vi sara' alcuna nuova modifica del Patto di stabilita' e crescita, in gioco e' la credibilita' dell'euro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente europeo Barroso si è poi detto "convinto che questa iniziativa sara' molto sostenuta dagli Stati membri, sono convinto che il Consiglio europeo (dell'11 e 12 dicembre) dara' il suo sostegno chiaro". Del resto è difficile pensare che prima di approvare un piano di queste dimensioni la Commissione Europea non abbia informalmente consultato tutti i principali leader europei. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -