Crisi, la Banca centrale europea: "I governi applichino le misure annunciate"

Crisi, la Banca centrale europea: "I governi applichino le misure annunciate"

Crisi, la Banca centrale europea: "I governi applichino le misure annunciate"

''Le significative misure annunciate dai governi per far fronte alle turbolenze finanziarie dovrebbero essere attuate rapidamente in modo da contribuire ad assicurare l'affidabilita' del sistema finanziario e da evitare limitazioni nell'offerta di credito alle imprese e alle famiglie''. A ribadirlo e' la Bce nel bollettino mensile di dicembre. L'istituto con sede a Francoforte ha anche spiegato che il livello di incertezza sul futuro dell'economia "resta eccezionalmente elevato".

 

Incertezza. 'L'incertezza riguardo alle prospettive economiche resta eccezionalmente elevata''. A sostenerlo e' la Bce nel bollettino mensile di dicembre sottolineando che ''i rischi per la crescita economica sono orientati verso il basso e sono connessi principalmente alla possibilita' di un maggiore impatto sull'economia reale delle turbolenze nei mercati finanziari, nonche' ai timori di spinte protezionistiche e a eventuali sviluppi disordinati legati agli squilibri mondiali''.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attenzione agli squilibri di bilancio.  ''E' probabile che i paesi che presentano mercati del lavoro e dei beni e servizi strutturalmente rigidi, nonche' squilibri di bilancio relativamente importanti e amministrazioni pubbliche inefficienti, abbiano una minor capacita' di tenuta della crisi e siano piu' esposti al rallentamento mondiale''. Ad evidenziarlo e' la Bce nel bollettino mensile di dicembre sottolineando che nel piu' lungo periodo ''la crescita del prodotto di un paese dipendera', fra l'altro, anche dal grado in cui la crisi e il rallentamento economico influiscono sul prodotto potenziale attraverso le ristrutturazioni societarie, l'adeguamento del mercato del lavoro e la qualita' dell'attivita' del settore pubblico''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -