Crisi, la Ue vara un maxi-piano da 750 miliardi

Crisi, la Ue vara un maxi-piano da 750 miliardi

Crisi, la Ue vara un maxi-piano da 750 miliardi

BRUXELLES - E' un piano senza precedenti quello varato dall'Ecofin per proteggere la zona euro dagli attacchi speculativi ed evitare il rischio di una crisi simile a quella che coinvolto la Grecia. Il piano, da 750 miliardi, è stato varato dopo dieci ore di negoziati. Contemporaneamente la Bce ha annunciato che acquisterà titoli del debito pubblico e privato nell'Eurozona sul mercato secondario. Intanto volano le Borse. A beneficiare soprattutto il settore bancario.

 

L'Ue ha dimostrato che "farà tutto quello che è necessario", ha dichiarato il cancelliere tedesco, Angela Merkel, aggiungendo che l'Ue ha dimostrato che "farà tutto quello che è necessario" e che "continuerà a difendere" la valuta europea. Per Merkel, i Paesi dell'Eurozona "devono attaccare i propri problemi alla radice".

 

Lo scudo "anti-speculazione" deciso dall'Ecofin mette in campo prestiti per 60 miliardi di euro da parte della Commissione Ue, che potrà raccogliere sul mercato prestiti, offrendo come garanzia fondi del bilancio comunitario a favore dei Paesi che fossero sotto attacco speculativo ed avessero difficoltà a reperire capitali sui mercati.

 

Nel pacchetto ci sono poi 440 miliardi che dovrebbero prendere la forma di prestiti bilaterali da parte degli Stati membri della zona dell'euro, sul modello del piano salva-Grecia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -