Crisi mutui, allarme dell'Fmi: ''Perdite per 100 miliardi di dollari''

Crisi mutui, allarme dell'Fmi: ''Perdite per 100 miliardi di dollari''

Le perdite finanziarie ed economiche derivanti dalla crisi dei mutui potrebbero sfiorare i mille miliardi di dollari. E’ la drammatica stima del Fondo Monetario Internationale. “La caduta dei prezzi immobiliari negli Usa – spiega l’Fmi - e l'ammontare dei mutui non pagati potrebbe portare a perdite globali per 565 miliardi di dollari, con un deterioramento dei crediti di prima qualità”.


“Se si aggiungono anche altre categorie di prestiti e titoli emessi dagli Stati Uniti – afferma l’autorevole istituto nel suo Financial Stability Report pubblicato martedì -, e legati al real estate commerciale, le perdite arrivano a 945 miliardi di dollari”.


Il rapporto dell’Fmi continua: “Nonostante gli interventi senza precedenti delle maggiori banche centrali, i mercati finanziari continuano ad esser messi a dura prova, una situazione questa aggravata da un contesto macroeconomico più preoccupante e da istituzioni poco capitalizzate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viste le difficili condizioni, per l’Fmi “nell'immediato è essenziale che la politica reagisca per ridurre i rischi di un aggiustamento ancora più doloroso, preparando interventi e misure correttive volte ad attaccare le cause delle attuali turbolenze”.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -