Crisi Mutui, il governo Usa salva Fannie Mae e Freddie Mac

Crisi Mutui, il governo Usa salva Fannie Mae e Freddie Mac

Crisi Mutui, il governo Usa salva Fannie Mae e Freddie Mac

Gommone di salvataggio da parte del governo degli Stati Uniti nei confronti di Fannie Mae e Freddie Mac,  i due colossi che gestiscono i mutui subprime in America, finiti nei guai dopo la pesante crisi che ha colpito il settore. Così il ministero del Tesoro americano ha deciso di entrare nella crisi con un piano che prevede il controllo diretto dello stato delle due agenzie. L'annuncio è stato dato dal sottosegretario al Tesoro Henry Paulson, seguito dalle parole del presidente Bush.

 

"Mettere questi istituti in una condizione finanziaria solida - ha osservato l'inquilino della Casa Bianca -e riformare le loro pratiche commerciali è fondamentale per la salute del nostro sistema finanziario e per fare progressi nel mercato immobiliare che oggi pesa gravemente sulla nostra economia".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In base al piano varato, il Dipartimento del tesoro acquisterà le azioni privilegiate dei due istituti allo scopo di evitare la "grave tempesta" che si abbatterebbe sui mercati finanziari se questo intervento di salvataggio non fosse stato compiuto. Una scelta quasi obbligata per evitare il collasso, soprattutto alla luce delle reazioni dei mercati alla precedente crisi dei mutui subprime. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -