Crisi, previsioni ottimistiche dal Fmi. Ma la situazione resta 'fragile'

Crisi, previsioni ottimistiche dal Fmi. Ma la situazione resta 'fragile'

Crisi, previsioni ottimistiche dal Fmi. Ma la situazione resta 'fragile'

ROMA - La ripresa economica a livello globale nel 2010 potrà essere "più marcata" di quanto previsto, ma tale sarà a macchie di leopardo e nel primo semestre la crescita sarà meno intensa degli ultimi sei mesi del 2009. E' l'analisi ottimistica di Dominique Strauss-Kahn, direttore generale dell'Fondo monetario internazionale (Fmi), in un discorso a Hong Kong. Si teme, inoltre, una possibile ricaduta in Giappone, mentre resta l'incertezza in Grecia.

 

La situazione, ha affermato Strauss-Kahn, resta "fragile" e il recupero "procede a velocità diverse nelle varie regioni". L'Fmi "prevede che il tasso di crescita globale nel 2010 superi il 3% della proiezione più recente", tanto che le nuove stime del Fondo che saranno diffuse il 26 gennaio subiranno un aggiornamento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -