Crisi, Rehn: ''Non servono piani di salvataggio per l'Italia''

Crisi, Rehn: ''Non servono piani di salvataggio per l'Italia''

Crisi, Rehn: ''Non servono piani di salvataggio per l'Italia''

Non sono necessari piani di salvataggio per Italia e Spagna. Lo ha garantito il commissario europeo agli Affari economici Olli Rehn. La crisi del debito "ha dimensioni globali e non riguarda solo l'Europa" ha affermato Rehn, sottolineando che "è di cruciale importanza il coordinamento politico internazionale attraverso G7 e G20". Quindi ha annunciato che "per mettere fine all'incertezza" sui mercati, l'accordo sul rafforzamento del fondo salva-stati sarà operativo entro settembre.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'Italia, ha continuato Rehn, "serve la collaborazione con le parti sociali per varare misure coraggiose senza ritardo". "Il governo italiano deve accelerare il piano di riforme per il consolidamento dei conti affinché abbia un impatto già sul bilancio dell'anno prossimo2, ha detto Rehn, che ha giudicato "importanti" le riforme annunciate dall'Italia. I livelli degli spread sui mercati dei bond "non sono giustificati dai fondamentali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -