Crollano le immatricolazioni di auto in Europa

Crollano le immatricolazioni di auto in Europa

Crollano le immatricolazioni di auto in Europa

Notizie negative per il mondo dell'auto in Europa. Nelle ore in cui si sta votando per il referendum a Mirafiori, arrivano i dati sulle immatricolazioni in Europa. La registrazione di auto nuove sono scese nel 2010 del 4,9% fermandosi a quota a 13.785. 698 unità contro le 14.499.059 immatricolate nel 2009. Riducendo l'analisi al mese di dicembre, il calo è stato del 2,7% a 1.048.378 unità (mentre nello stesso mese del 2009 le immatricolazioni erano  state di 1.077.058)

 

L'Acea, l'associazione che riunisce i costruttori europei di automobili, ha diffuso dati che mostrano un calo di volumi di vendita spalmato su tutti i paesi. Spiccano le diminuzioni di Italia (-9,2%) e Germania (23,4%), che sono i due mercati continentali che hanno registrato il calo peggiore rispetto agli altri mercati. In Francia la diminuzione è stata del 2,2%.

 

Segnali positivi, invece, in Spagna dove si è registrato un incremento del 3,1%. Venendo al gruppo Fiat, le vendite del marchio sono state 1 milione 41 mila, il 17% in meno rispetto al 2009, con una quota del 7,6% rispetto all'8,7% di un anno fa. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -