Diminuiscono le entrate fiscali, 'colpa' delle una-tantum

Diminuiscono le entrate fiscali, 'colpa' delle una-tantum

Diminuiscono le entrate fiscali, 'colpa' delle una-tantum

Il piatto piange per il fisco italiano. Nei primi otto mesi del 2010, le entrate tributarie sono diminuite dello 0,8% se si escludono le "una tantum", mentre includendole la flessione è pari al 2,4%. La notizia è diffusa dal dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia, secondo cui questi numeri "evidenziano un miglioramento rispetto ai primi sette mesi". Gli introiti del fisco , sono state di 253.517 milioni di euro (-2,4% appunto) mentre al netto delle una tantum si parla di 251.007 milioni di euro.

 

Tra le maggiori fonti di entrata l'Ire, l'imposta sul reddito (l'ex Irpef) dei primi otto mesi del 2010, sono state di 107.968 milioni di euro (+2,5%). Dato negativo, invece, sul fronte dell'Ires, l'imposta sulle società: 18.511 milioni di euro (- 7,6%). Nei primi otto mesi dell'anno il gettito dell'Iva è cresciuto del 3,6%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -