Draghi ammonisce l'Europa: "Serve governance economica più forte"

Draghi ammonisce l'Europa: "Serve governance economica più forte"

Draghi ammonisce l'Europa: "Serve governance economica più forte"

Monito del presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi. Il numero uno dell'Eurotower ha detto che "nella zona Euro sono aumentati i rischi al ribasso con una attività più debole che rende moderate le pressione sui prezzi, costi e salari". Draghi lo ha detto nel corso del suo intervento all'European Banking Congress, ricordando anche che "è per questo che il 3 novembre la BCE ha deciso di ridurre i suoi tassi di interesse di 25 punti base, agendo in piena conformità al suo mandato di mantenere la stabilità dei prezzi nel medio termine''.

 

A Francoforte, ha aggiunto Draghi, ''siamo consapevoli delle attuali difficoltà per le banche provocate dalle tensioni sui titoli di Stato, dall'accesso più difficile ai finanziamenti dei mercati e alla carenza di garanzie''. Per questo occorre riprendere ''le sfide di alzare i livelli del capitale e i rischi ciclici legati al rallentamento dell'economia".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Draghi non ha esitato a esortare gli stati europei perché ''per il futuro all'unione serve una governance economica molto più forte''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -